News

“Gli Insoliti Sospetti, ti fidi davvero di loro?” contro la contraffazione dei farmaci

12 luglio 2022

Il secondo episodio della serie crime “Gli Insoliti Sospetti, ti fidi davvero di loro?” affronta il tema dell’acquisto di farmaci contraffatti online.
La puntata fa parte di una vera e propria serie crime di 4 episodi, promossa da IBSA con campagne social e adv, per sensibilizzare e informare il pubblico sul fenomeno della contraffazione dei farmaci. 

Protagonista di questo episodio è Black Cap, un hacker membro dalla banda degli Insoliti Sospetti, dedita alla contraffazione e vendita di farmaci sul web. Ma la compravendita on-line di farmaci con obbligo di prescrizione è illegale: come spiega a proseguimento del video il Prof. Luigi Congi, Presidente AGIFAR, Associazione Giovani Farmacisti Milano Lodi MB Pavia, sul web è possibile acquistare solo farmaci senza obbligo di prescrizione, e unicamente nelle farmacie riconosciute e abilitate, facilmente riconoscibili dal logo identificativo nazionale. 
Come dice chiaramente il Professore, gli e-commerce non autorizzati che vendono e pubblicizzano farmaci per i quali serve la ricetta sono senz’altro illegali. Il Professore consiglia di acquistare farmaci con obbligo di prescrizione solo nel punto di vendita fisico, ovvero dal farmacista. Non solo per una questione di legalità, ma anche perché acquistare farmaci contraffatti è rischioso per la salute.
Nonostante ciò, pur di evitare di procurarsi la ricetta, in molti rischiano lo stesso questo genere di acquisto per motivi di vergogna o di risparmio, come il prezzo allettante1. Questi consumatori, però, ignorano che quell’apparente risparmio può tramutarsi in un costo molto gravoso per la salute1. Purtroppo, il commercio di prodotti contraffatti è agevolato anche dall’aumento delle piccole spedizioni tramite colli postali, lettere o pacchi, più difficili da individuare per le autorità doganali2. Fortunatamente, AIFA, Carabinieri e Guardia di Finanza svolgono funzione di sorveglianza: soltanto nel triennio 2014-2017 hanno sequestrato 2,4 milioni di confezioni contraffatte. Il sito del Ministero della Salute offre in ogni caso un motore di ricerca di soggetti/enti autorizzati al commercio in rete di medicinali.
In pochi minuti, i 4 episodi delle avventure della Banda degli Insoliti Sospetti commentati da clinici esperti, trasmettono efficacemente un messaggio ben preciso: fare attenzione ai farmaci che si acquistano online, diffidando sempre di quelli contraffatti, rischiosi per la salute personale e pubblica. 
 

Condividi sui tuoi canali social