News

ODF: una nuova innovazione nel campo della somministrazione orale dei principi attivi

Il film orodispersibile di IBSA, è la nuova forma di dosaggio vantaggiosa in termini di praticità e semplicità di somministrazione.

11 agosto 2020

Innovazione per IBSA significa rendere i principi attivi di uso comune più funzionali ai bisogni delle persone, concentrandosi nella ricerca di sistemi innovativi di somministrazione che favoriscano l’aderenza terapeutica e migliorino la qualità di vita dei pazienti.
Ed è proprio con questo obiettivo che è stato recentemente sviluppato nei laboratori Italiani il film orodispersibile (ODF), che rappresenta una vera innovazione nel campo della somministrazione orale dei principi attivi.

Il film orodispersibile si presenta come una striscia ultrasottile di materiale polimerico (50-150 micron di spessore) della dimensione di un francobollo che, una volta posta nella cavità orale, a contatto con la saliva si scioglie in poche decine di secondi, consentendo una rapida biodisponibilità del o dei principi attivi in essa contenuti che vengono velocemente assorbiti sia a livello locale che sistemico.

Pertanto questa nuova forma farmaceutica è adatta a tutti, anche a specifiche categorie di persone come i disfagici, i bambini, gli anziani, i pazienti non collaborativi, le persone che sono spesso in viaggio, chi soffre di nausea.

Il costituente fondamentale di un ODF è il polimero filmante idrosolubile, che può essere anche una miscela di due o più polimeri, che modula la velocità di disgregazione e la capacità di aderire alla mucosa orale, palatale, gengivale, linguale, sublinguale.
La formulazione e il processo di fabbricazione degli ODF IBSA si basano su due brevetti proprietari che consentono di risolvere le problematiche relative all’utilizzo dei polimeri di uso comune, offrendo film dotati di una migliore resistenza fisica e in grado di contenere un quantitativo di farmaco relativamente elevato, pur conservando la caratteristica di rapido dissolvimento.

Il film orodispersibile, Made in Italy, è un altro esempio dell’impegno di IBSA nella ricerca e sviluppo di tecnologie innovative e di altissima qualità, capaci di trasformare e migliorare i sistemi tradizionali di somministrazione orale.

Approfondisci leggendo l’articolo pubblicato su Industria Chimica Farmaceutica.

Condividi sui tuoi canali social