News

Giornata Mondiale sull’Autismo: IBSA con “I Bambini delle Fate” per sensibilizzare all’inclusione

02 aprile 2021

Il 2 aprile di ogni anno è la Giornata Mondiale della Consapevolezza sull'Autismo, istituita dalle Nazioni Unite già dal 2007. Sensibilizzare le persone all’inclusione è quest’anno più che mai importante, perché la pandemia da COVID-19 ha costretto tutti a reinventare la propria quotidianità, riducendo spazi e interazioni con un forte impatto soprattutto sulla vita dei ragazzi affetti da disabilità. La tecnologia è stata un aiuto fondamentale per ridisegnare i nostri confini: grazie ad applicazioni sempre più performanti, infatti, sono state trovate delle soluzioni funzionali anche per il sostegno dei minori con disturbo dello spettro autistico e dei loro caregiver. La Fondazione Stefano ed Angela Danelli si è mossa prontamente già nel 2020 in questa direzione e ha avviato nella provincia di Lodi un progetto di riabilitazione a distanza.

Lavorare da remoto con i minori affetti da questo disturbo può diventare molto difficile. Secondo uno studio realizzato dal professor Leonardo Zoccante e dalla dottoressa Elena Sironi i bambini con disturbi dello spettro autistico hanno bisogno di una routine quotidiana che invece si è interrotta. La gestione dello spettro autistico prevede una serie giornaliera di piccole tappe per aiutare i bambini a consolidare il loro rapporto con la realtà attraverso una routine ben precisa. Le difficoltà nel controllo emozionale e nella gestione di comunicazione e interazione sociale necessitano di continue e delicate attenzioni che la ridefinizione forzata della quotidianità per la pandemia rischiava di rendere difficili e talvolta impossibili. La risposta della “Fondazione Danelli”, sostenuta dall’impresa sociale I Bambini delle Fate, è stata immediata e incentrata su strategie e modalità nuove di sostegno ai minori e alle loro famiglie attraverso l’avviamento a distanza della terapia ABA. Protagonisti delle attività giornaliere di teleriabilitazione sono stati i terapisti e gli stessi caregiver, che hanno sempre accompagnato i bambini nel loro percorso di mantenimento delle strategie educative e riabilitative, con l’obiettivo di implementare la loro capacità di impegnarsi in piccole attività creative lavorando sulle abilità necessarie all’organizzazione e realizzazione di un gioco.

IBSA con i Bambini delle Fate per la Giornata mondiale sull'autismo

Grazie al contributo costante delle aziende lodigiane impegnate nel sociale è stato possibile mantenere e implementare la consulenza del supervisor ABA e quella neuropsichiatrica, nonché tutto l’apparato della gestione dell’area della comunicazione con le nuove strategie proposte ed attuate dalla logopedista. Sono inoltre stati acquistati i supporti tecnologici che hanno permesso di mettere in contatto famiglie, terapiste e psicologhe e di avviare anche un servizio di parent training.

“Noi di IBSA - afferma Patrizia Puppi, Senior Corporate Communication & CSR Manager - siamo fieri di essere a fianco alla Fondazione Danelli che è stata capace di rispondere prontamente ai nuovi bisogni attivando a distanza la terapia ABA e i progetti di teleriabilitazione, permettendo così ai bambini e alle loro Famiglie di trovare una normalità nella difficile quotidianità scandita dalla pandemia”.

Condividi sui tuoi canali social