News

Al via l’ottava Edizione delle IBSA FOUNDATION FELLOWSHIPS

Quest’anno la Fondazione IBSA dedica la quinta borsa di studio all’approfondimento e alla cura del Coronavirus

13 luglio 2020

“Gli ultimi mesi ci hanno dimostrato una volta di più quanto sia importante una ricerca scientifica costante, specie in ambito biomedico. Per questa ragione siamo convinti che sia necessario un segnale forte di ripresa e attenzione dopo l’ultimo periodo, segnato dalla pandemia di Covid19. Come Fondazione IBSA per la ricerca scientifica, abbiamo deciso di dedicare quest’anno una speciale borsa di studio proprio all’approfondimento e alla cura del Coronavirus”. Silvia Misiti, Direttore Scientifico della Fondazione IBSA, presenta con queste parole l’edizione 2020 delle IBSA Foundation Fellowships, programma di sostegno alla formazione scientifica giunto ormai all’ottava edizione.

Il programma consiste in cinque borse di studio, ciascuna dell’importo di € 30.000, che vengono assegnate a ricercatori con meno di 40 anni d’età, di qualsiasi nazionalità, con una laurea in medicina, biologia, farmacia, biotecnologie o bioingegneria e possono aderire dottorati di ricerca, post dottorati, assegnisti e specializzandi che si sono distinti per capacità e per avere iniziato progetti rilevanti nelle seguenti aree di ricerca: dermatologia, endocrinologia, fertilità/urologia e medicina del dolore/ortopedia/reumatologia. Quest’anno la quinta borsa, coniata ‘edizione speciale’, è dedicata alle infezioni da coronavirus e allo studio degli effetti tessuto-specifici e sistemici, nuovi target per potenziali terapie.

Molto importante il ruolo dell’Italia nel contesto internazionale. Oltre al programma Fellowship, infatti, sono numerose le attività in cui Fondazione IBSA si impegna per favorire la ricerca scientifica e l’innovazione in ambito medico e tecnologico. La formula di Fondazione IBSA, interamente incentrata sulla circolazione del sapere, si presta del resto a un’interpretazione di ‘sostegno’ molto ampia alla ricerca. Attraverso i Forum ‘aperti’, dove il pubblico è parte attiva dei lavori, la Fondazione offre ad esempio la possibilità di un dialogo costruttivo e votato all’innovazione tra esperti e professori di fama mondiali e giovani, ricercatori, ma anche studenti universitari. In questo quadro dinamico, la risposta al bando Fellowship di Fondazione IBSA che proviene dall’Italia è molto forte: nelle scorse edizioni, infatti, circa il 45% dei progetti presentati sono stati compilati da ricercatori italiani, che portano il nostro Paese al vertice mondiale dell’innovazione e dello sviluppo nei settori di competenza del bando.

“Il contrasto a una eventuale recrudescenza del virus in autunno o in inverno è una priorità della ricerca a breve termine – fanno sapere dal Comitato Scientifico della Fondazione IBSAma non possiamo sottovalutare anche gli aspetti di medio e lungo termine. La pandemia di Covid-19, non deve farci abbassare la guardia nei confronti di altre patologie, che affliggono ogni giorno milioni di pazienti nel mondo. Per questo, come Fondazione IBSA crediamo che il sostegno alla ricerca e all’innovazione non debba mai mancare, a prescindere dagli eventi contingenti. Le nostre borse di studio sono state pensate e ideate proprio per soddisfare questo bisogno”.

La scadenza per l’invio delle proposte è il 31 dicembre 2020. È possibile scaricare il bando completo e trovare tutte le istruzioni per inviare la propria candidatura sul sito ibsafoundation.org.

Condividi sui tuoi canali social