Per un’azienda come Ibsa, rappresentare un punto di riferimento per i pazienti significa non soltanto studiare nuove opportunità terapeutiche, ma anche essere a fianco di quanti non hanno possibilità di accesso ai farmaci, talvolta nemmeno a quelli di uso più comune.

Da questo impegno è nata la collaborazione con il Banco Farmaceutico, Fondazione che si occupa da anni della lotta alla povertà sanitaria, promuovendo la raccolta dei farmaci non scaduti. Oltre alla Giornata Nazionale di Raccolta, rivolta ai privati cittadini, un importante canale è rappresentato dalle donazioni provenienti dai gruppi farmaceutici, che nel 2013 hanno complessivamente effettuato 274 donazioni per un totale di 812.000 confezioni. Ibsa si è dimostrata tra le aziende più sensibili e attive sul terreno della solidarietà.


La provata efficacia della Gag Therapy con acido ialuronico in associazione a condroitin solfato nelle infiammazioni vescicali si arricchisce grazie all’introduzione di alcune importanti novità. Ibsa ha infatti sviluppato una nuova formulazione di queste sostanze, utili per la protezione e il ripristino dell’urotelio alterato o danneggiato, condizione che può favorire la comparsa di cistiti di varia natura.

I pazienti potranno usufruire delle innovative capsule molli Ialuril Soft Gels che, alla praticità di assunzione offerta dalla via orale, uniscono il sinergismo delle proprietà antiossidanti di quercetina e curcumina, sostanze naturali di origine vegetale: un ulteriore passo in avanti verso il miglioramento della qualità di vita dei pazienti. 

GAGs Therapy: novità per l’operatore sanitario